Dott.ssa Carla Bastianelli

Bio-Explorer è un metodo diagnostico non curativo e non invasivo. Una vera innovazione nella diagnosi precoce che consente di effettuare indagini molecolari nelle aree celebro-spinali e sistemiche, per qualsiasi tipo di malattia o alterazione psicofisica.

BIO-EXPLORER: METODO DIAGNOSTICO NON CURATIVO E NON INVASIVO

I sintomi sono l’esternazione di un disagio interiore, ogni organo colpito è la rappresentazione esterna della tipologia di trauma.

Il metodo Bio-explorer si basa sull’analisi dei dati raccolti da un software dedicato. Un’analisi dei dati accurata è in grado, tramite l’analisi dei marcatori e delle molecole, di individuare precocemente patologie importanti, riscontrare problematiche psicofisiche e trovare la terapia giusta su misura per l’organismo analizzato.

La metodica diagnostica Bio-explorer consente di effettuare:

  • Indagini molecolari nelle aree cerebro-spinali: nuclei della base; tronco encefalico; corticale temporale, frontale, occipitale, motorio; midollo spinale; area funzionale del simpatico; area funzionale del parasimpatico; cervello addominale e indagini molecolari nelle aree cerebrospinali. Tutte bilateralmente.
  • Diagnosi precoce di processi attivi che possono portare a patologie del SNC: Alzheimer, Demenza vascolare, Demenza per Corpi di Lewy, Parkinson, PSP, Sclerosi laterale amiotrofica, Sclerosi multipla, Corea di Huntington, Psicosi, Encefaliti, etc.
  • Individuazione, nelle specifiche aree cerebrali, dei traumi psichici vissuti e somatizzati con attivazione continua di neuroni emittenti neuropeptidi e neurotrasmettitori.  Individuazione dei traumi da quando sono avvenuti (da prenatale e perinatale fino a pochi mesi dal test).
  • Test dei neurotrasmettitori e neuropeptidi nelle aree cerebro-spinali ci rivela le emozioni vissute nel passato per comprendere le nostre malattie attuali
  • Verifica delle molecole espresse con continuità negli organi o aree cerebro-spinali, che identificano processi ossidativi, glicosilanti, infiammatori, eccitatori, proteine, fattori di crescita, attivazione di virus, batteri, etc.
  • Verifica dei markers tumorali, di fenomeni infiammatori e infettivi, virali e batterici come epatiti, pancreatiti, cistiti e via dicendo.
  • Controllo dell’efficacia della terapia prima della somministrazione, nell’organo o area cerebrale di interesse.

Clicca qui per un appuntamento

bioexplorer